Articoli

Tendo la mia mano a te

11 Aprile 2018

C’è un’unica cosa che deve essere fondamentale nella tua vita, l’amore per te stessa.

Non c’è nessun devi, nessun obbligo nei confronti degli altri che si metta come priorità davanti a te stessa.

Ti sei trascurata troppo, ti sei lasciata andare, non hai ascoltato le indicazioni del tuo cuore perché hai dato retta alle condizioni esterne, ti sei identificata nei tuoi dolori e nelle tue sofferenze come un vestito cucito addosso.

Talmente forte che ora non ti riconosci più senza questa sofferenza, hai scelto in modo inconsapevole di fartela rimanere addosso, perché è così che hai sentito di esistere, è così che hai continuato a elemosinare attenzioni al di fuori, andando da una persona all’altra chiedendo accettazione e approvazione.

Ora i tempi stanno cambiando, ora il momento è propizio per ricordare chi sei, per rientrare in pieno nel tuo potere personale, quel potere che ti permette di prevaricare quelle parti di te che ancora ti stanno facendo rimanere aggrappata al passato, che ancora ti fanno portare il peso di ciò che non sei più.

Spesso ti perdi nei ragionamenti della mente, nella logica, nella razionalità, dimenticandoti che tu sei Creatività, collaborazione, sorellanza, armonia, fede, fluidità, apertura.

E invece ti sei talmente blindata, talmente chiusa in te stessa che permetti a pochi di conoscere chi sei realmente, quei pochi con i quali ti senti al sicuro e non giudicata, quei pochi che vibrano sulla tua stessa lunghezza d’onda negando la tua bellezza al mondo.

Nella tua chiusura non comprendi che cosa stai negando agli altri, chiudendoti in te stessa privi gli altri della tua bellezza interiore, della crescita, della speranza e di un rinnovato benessere, di una possibilità che gli altri possono cogliere solo guardandoti e ascoltandoti.

Continuando ad alimentare le tue paure e giocando sempre in difesa stai mancando alla tua missione, allo scopo più profondo della tua esistenza qui sulla terra, stai mancando il punto, stai mancando nel manifestare la tua presenza e te stessa.

Così non stai rispettando e onorando ciò per cui sei venuta a fare, non stai rispettando la tua natura, non stai condividendo ciò che sei, quello che fai con gli altri, privando il mondo di una gran fetta di valore, di amore, di bellezza, di unione, di infinite possibilità.

Perché se sei arrivata qui, fino a qui oggi, è perché nei tuoi infiniti ragionamenti, quelli che tu credi siano solo frutto della mente, un voce suadente si è insinuata e si è fatta sentire.

Una voce profonda, calma, a volte tagliente, che fa domande scomode e alle quali non puoi sottrarti.

Quella voce che è la tua guida interiore, quella voce che vuole farti sapere che esisti, che non sei sola, che ci sono persone che stanno attendendo solo che tu esca alla luce del sole, che tu emerga dalle profondità della caverna nella quale ti sei nascosta troppo a lungo.

E cosi prendi coraggio amica mia, ci sono persone che stanno aspettando di ascoltarti, di vederti, di conoscerti, di entrare in contatto con te per ritrovare la speranza in un mondo migliore, per riaccendere la fiamma della passione, per aiutare se stesse.

Tendi la mano, tendi le braccia e aiuta gli altri a risollevarsi, la stessa opportunità che tu hai ricevuto in dono ora è tempo di ricambiare, ora è il momento di condividere, ora è il momento di aiutare gli altri a tornare a Casa.

Non puoi più nasconderti, rispondi alla Chiamata del tuo Cuore.

Queste sono le indicazioni del mio cuore da stamattina, in un momento di profonda connessione e le voglio condividere con te, perché anche solo una parola possa essere luce in questo momento della tua vita.

Sempre, se vuoi metterti in contatto con me, clicca qui

Ti abbraccio

Bi.

Commenti Facebook

You Might Also Like

Non ci sono commenti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: