Articoli

Amare è tutto

27 Aprile 2018

Rilassati un attimo mentre leggi queste parole, e rivedi le scelte che hai fatto nella tua vita, tutte quelle azioni che sei stata costretta a compiere per paura di perdere qualcuno, quei compromessi con te stessa per paura di perdere un posto di lavoro o di litigare con i tuoi colleghi, tutte quelle parole che non hai mai espresso per paura di ferire qualcuno…

Troppe paure vero?

Quante volte invece hai scelto spinta dall’Amore per te stessa, quelle volte che ti sei messa al primo posto, quelle situazioni che hai scelto di modificare perché la persona più importante eri tu.

Te l’ha mai insegnato qualcuno di metterti la primo posto, al centro del tuo universo?

Personalmente a me nessuno mai.

Siamo cresciuti con una finta educazione che ci ha portati ad allontanarci dalla volontà del nostro cuore, dal volere del nostro spirito.

E cosi abbiamo continuato a scendere sempre più a compromessi con il nostro sentire, siamo rimasti in relazioni che erano finite da tempo perché la paura di rimanere sole era più forte, allora sempre più donne rimangono incastrate in situazioni orripilanti, con uomini violenti, subiscono ogni tipo di abuso e non hanno il coraggio di uscire fuori da quel finto rapporto.

Amore?

Mi parli di amore tu che subisci discriminazioni da parte del tuo compagno, mi parli di amore tu che subisci violenze fisiche e psicologiche, mi parli di amore tu che baratti la tua libertà per un tipo di attenzioni, anche se sono le stesse che ti fanno male, mi parli di amore tu che continui a martoriarti e a giudicarti dalla mattina alla sera.

No amica mia, forse non saprò cos’è l’amore ma una cosa la so di sicuro, questo è ricatto, è andare a girare il coltello nella piaga delle ferite che ti porti dentro da piccola, tutte quelle attenzioni che non hai mai ricevuto dai tuoi genitori, quell’amore di cui hai sentito la mancanza lo stai pretendendo sotto false spoglie da qualcuno che afferma di amarti e con le gesta e le parole continua a trattarti come una pezza da piedi.

Non è colpa tua, come me sei stata cresciuta con una falsa idea dell’Amore, come me hai sostituito l’Amore con il bisogno, ti hanno insegnato ed educata a fare la brava bambina, a non irritarti mai, a non esprimere mai la tua rabbia anche se a volte avresti voluto, ti hanno educata a fare la padrona di casa, a fare da madre, figlia, fratello, marito e moglie, amica e amante e non fiatare.

Hai assorbito cosi tanti comportamenti, modi di pensare, credenze che neanche tu ricordi chi sei davvero, non sai qual è il tuo potere, non conosci la tua natura, ti sei allontanata dalla Madre Terra, anzi disprezzi il tuo ciclo mestruale e lo guardi come fosse una condanna quando invece è la tua più grande benedizione.

Ignorare, l’ignoranza è un brutto male.

Esci fuori da queste categorie in cui ti hanno imprigionata, lo so che da sola ti illudi di farcela, ma come puoi trovare la soluzione dal problema che l’ha creato?

Prendi la mia mano.

Bi

scarica gratuitamente l’Ebook  “Il mio Cammino verso te” QUI

Commenti Facebook

You Might Also Like

Non ci sono commenti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: